Tecniche SEO, come farsi trovare su Google

Tecniche SEO, come farsi trovare su Google

Le tecniche SEO sono utili per aumentare notevolmente la visibilità del proprio sito, in un’ottica di ottimizzazione SEO. Parliamo di un metodo finalizzato a migliorare il posizionamento dei siti tra gli innumerevoli risultati proposti dai motori di ricerca, senza dover siglare alcun contratto pubblicitario. In questa sezione parleremo proprio delle varie regole che caratterizzano l’ottimizzazione SEO, insieme a tutti i suggerimenti atti a rendere il proprio sito internet maggiormente in vista nei principali motori di ricerca, in particolar modo in quello più popolare e diffuso al mondo, Google. Nel caso tu voglia rivolgerti ad un professionista, allora il consiglio è di contattare una delle web agency a Bologna, come www.davidenanni.com.

Che cos’è la SEO?

SEO è un acronimo inglese di ‘Search Engine Optimization’, che risulta diverso rispetto al SEM, ovvero Search Engine Marketing, una disciplina più vasta che riguarda non solo le tecniche relative all’ambito SEO, ma anche tutto ciò che utile a indicizzare il proprio sito a pagamento (SEA, Search Engine Advertising). Sono diverse le metodologie e le tecniche che favoriscono l’ottimizzazione SEO e riguardano vari aspetti che caratterizzano il sito, come il link e la struttura HTML. Generalmente, vengono individuate due grandi sezioni nell’attività SEO, ovvero l’On-Page SEO l’Off-Page SEO.

Cos’è l’On-Page SEO?

Con On-Page SEO si intendono tutte quelle tecniche e strategie finalizzate a posizionare al meglio le pagine dei siti nella SERP, ovvero quella pagina dove sono riportati tutti i risultati relativi ad una ricerca per parola chiave. Innanzitutto, per effettuare un buon lavoro in ottica SEO, è importante focalizzarsi sulla scelta della migliore parola chiave da usare. Per fare ciò, è bene evitare di impiegare keywords eccessivamente generiche, quindi che generano un grande volume di ricerche. Ciò viene esplicitato anche nella teoria della coda lunga di Anderson, che evidenzia come servirsi di parole chiave specifiche possa garantire una minore concorrenza, offrendo una migliore indicizzazione. Altri elementi che andranno a posizionare in modo strategico il tuo sito internet sono Meta Description, tag Title, Alt Text e tag Heading. La Meta Description è quella breve descrizione introduttiva riportata al di sotto di ogni risultato nella SERP. E’ importante che questa sia accattivante e chiara. Il tag Title, invece, è un codice che indica al motore di ricerca il titolo della pagina ricercata. Questo deve essere sintentico e contenere le parole chiave. I tag Heading sono i vari titoli e sottotitoli delle pagine, mentre l’Alt Text sono quei testi alternativi posizionati al di sotto delle immagini.

Cos’è l’Off-Page SEO

L’indicizzazione dei siti web è determinata anche dalla gestione dei link in entrata. I maggiori motori di ricerca ritengono che le pagine più linkate siano quelle più importanti e popolari. Questo aspetto, però, non si limita solamente al numero in sè dei link, ma anche all’autorevolezza delle pagine di provenienza degli stessi. Ciò significa che un sito web otterrà visibilità anche in base alla spontaneità del link, quindi quelli diffusi tramite spam o scambio di link non verranno ben indicizzati dai motori di ricerca. Il nostro consiglio, per aumentare l’invio di link, è essenzialmente di produrre contenuti di qualità, in modo che questi vengano apprezzati dagli utenti, favorendone una condivisione.